San_Magno

Il turismo in Lombardia esprime eccellenze riscontrabili su diversi territori. L’Asse del Sempione è una strada, un crocevia di popoli, di scambi che attraverso la via Francigena, ha spostato popoli dal sud dell’Europa verso il Nord. In questo contesto si sono sviluppate nuove culture ed identità, che via via hanno caratterizzato il territorio lasciando testimonianze ancora visibili. Il medioevo prima, attraverso rocche e castelli culminate nella battaglia di Legnano, prima roccaforte di protezione di un popolo che man mano si stava formando contro le invasioni ha rafforzato l’identità: da un mix di contributi ha portato alla formazione di un popolo con i suoi valori (tra gli esempi la rievocazione storica legata al Palio di Legnano,che rievoca ogni anno la storica battaglia tra il Barbarossa ed i comuni, oppure il complesso della collegiata a Castiglione Olona esempio di Rinascimento, unico in Lombardia, o l’insediamento della cultura longobarda del Castrum Sibrium di Castelseprio o all’interno del monastero longobardo di Cairate, o, ancora la civiltà preistorica di Canegrate o Golasecca per andare ancora più indietro). Il cinquecento ha rappresentato un’altra tappa fondamentale , attraverso le costruzioni di monumenti e chiese, artisti di vario livello si sono espressi creando due scuole che ancora oggi sono apprezzate: quella Vinciana, dove il Cenacolo è l’espressione più alta di Leonardo e quella Bramantea, che attraverso i suoi seguaci, ha sfornato artisti del calibro di Vincenzo La Foppa, Bernardino Luini, Giangiacomo Lampugnani o Giacomo Lanino. Testimonianze si ritrovano lungo il sud del Sempione, Altomilanese fino al Varesotto (da Legnano a Varese), il centro, con l’eremo di Santa Caterina al Sasso ed il nord con le vie sacre di Campo dei Fiori, Varallo Sesia fino a Domodossola. Tra il ‘700 e l’800, con l’industrializzazione ha chiuso questo processo orientandosi al bello ed al gusto per l’arte. Arte semplice ma efficace, essenziale come il Liberty presente a Milano, Varese e Verbania caratterizzate da alcune eccellenze come la gloriosa birreria Poretti di Induno Olona, dal Palace Hôtel di Varese e dall’ex Grand Hôtel Campo dei Fiori.


The Tourism of Lombardy offers excellences in different areas . Assesempione is a crossroads of people and exchanges that thanks to Via Francigena moved from South to North Europe. In this context there was the development of new cultures and identities which characterized this area leaving evidences still present nowadays. In the Middle Ages the Battle of Legnano strenghtened the identity of a population that was preparing against the invasion; thanks to the fortresses and the castles Legnano represented the first stronghold for people’s protection. Some examples are: the historical reenactment of Palio di Legnano with the battle between Federico Barbarossa and the districts; the collegiate Church in Castiglione Olona, which is a unique example of Renaissance in Lombardy; the settlement of Lombardic culture of the Castrum Sibrium in Castelseprio; the interior of the Lombardic monastery of Cairate; the prehistoric civilization of Canegrate and Golasecca.  1500 was another important phase: artists of different levels ,through the construction of monuments and churches, expressed themselves creating two schools still appreciated nowadays. The most important examples of these schools are the Vinciana , where Cenacolo (the Last Supper) is the highest expression of Leonardo, and the Bramantea that formed artists such as Vincenzo La Foppa, Bernardino Luini, Giangiacomo Lampugnani or Giacomo Lanino.  Evidences are situated along South Sempione, the Altomilanese up toVaresotto (from Legnano to Varese) like the centre, with hermitage of Santa Caterina al Sasso and the North with sacred ways of Campo dei Fiori, Varallo Sesia to Domodossola. Between 1700 and 800 the industrialization completed this process directing to taste for art. The art is simply but impressive, essential such as the Liberty in Milan; Varese and Verbania are characterized by some excellences like the glorious Poretti Brewery in Induno Olona, the Palace Hotel in Varese and the former Grand Hotel Campo dei Fiori.