palio-solidale-palio-a-braccia-tese-tigros-18-sempione-news

In conferenza stampa l’iniziativa che vede insieme il mondo del Palio, la Chiesa, la Città e i supermercati Tigros.

Legnano – La mattina del 29 novembre, in Cenobio al Castello, presenti i membri del Direttivo e tutte le Reggenze, il Gran Maestro ha illustrato alla stampa una lodevole iniziativa solidale messa in campo dal Collegio dei Capitani. Dopo l’esperienza di tre anni fa, torna infatti la card che permette alle famiglie in difficoltà di fare spesa con un bonus di cinquanta euro in tutti i punti vendita Tigros.

Alberto Oldrini ha sottolineato ancora una volta come sia giusto essere a fianco di chi è in difficoltà, e di come sia altrettanto importante fare rete: prima di tutto con le Contrade (“Che hanno accettato la mia proposta in un minuto”) e con tutti gli altri attori di questa operazione solidale con Melaregalo Card: il Comitato Palio, la Famiglia Legnanese, il Comune, la Chiesa, e – ultimi ma non ultimi, anzi! – i supermercati Tigros.

Il Gran Maestro ha continuato la sua presentazione ricordando come “questo progetto vede protagoniste le Contrade che voglio ringraziare per la pronta risposta, a partire da quel Capitano che, trovandosi a lavorare per il gruppo dei supermercati varesini, ha lanciato l’idea al Dott. Orrigoni che l’ha accettata e fatta propria con entusiasmo”.

Passando alle cifre, “si tratta di duecentoquaranta famiglie che riceveranno la carta. Ogni Contrada ne riceverà trenta lasciando ai sacerdoti l’indicazione dei nuclei o persone cui farla avere. Nella speranza che il nostro aiuto, per quanto piccolo, possa contribuire a rendere più sereno il loro Natale.”

Paolo Orrigoni, presidente di Tigros Spa, ha a sua volta ringraziato il mondo Palio per “avermi dato la possibilità di intervenire in aiuto del nostro territorio, attività da sempre nelle nostre corde soprattutto in questo periodo che vede insieme la tradizione del Natale e la solidarietà, da parte di una comunità che dà una mano a chi non ce la fa in questi momenti di crisi.”

Il sindaco di Legnano, Gianbattista Fratus, dopo aver portato i saluti del Cavaliere del Carroccio Mino Colombo impossibilitato a essere presente per altri impegni, ha espresso la propria soddisfazione “nel vedere una volta di più il mondo del Palio disponibile nei confronti della comunità. Un aiuto che ci fa doppiamente piacere perché mette insieme risorse associative e private. È il concetto stesso di dono, il bene del donare, a mostrare come quello del Palio non sia un universo ristretto ma anzi un’entità aperta e preziosa per la città.”

Il presidente della Famiglia Legnanese, Gianfranco Bononi, dopo aver anche lui ringraziato tutti per la qualità dell’operazione, ha espresso soddisfazione per “la sensibilità che anche oggi, insieme abbiamo saputo mostrare nella vicinanza alle persone più deboli, con questa bella iniziativa cui il nostro Consiglio ha subito aderito.”

È  toccato a don Fabio Viscardi, decano della chiesa legnanese, portare il saluto delle parrocchie a un’iniziativa che aiuta “persone in difficoltà a superare due tipi di problematica: una culturale e l’altra di solitudine. Perché prima di tutto è la cultura, il modo di pensare che deve porsi al servizio della lotta alla povertà, proprio per aiutare chi non ce la fa a uscire da una solitudine che attanaglia e peggiora la situazione, oscurando le prospettive di miglioramento.”

In conclusione, Gran Maestro e Decano hanno comunicato che nella mattinata dell’11 dicembre, presso la casa Parrocchiale del Ss. Redentore verranno consegnate ai parroci le carte Melaregalo, per la successiva distribuzione.

La redazione

Continua a seguirci sui nostri social, clicca qui!

 

Comments are closed.

Translate »