L’indotto della Coppa Bernocchi per Legnano

postato in: NEWS & EVENTI, SPORT, TERRITORIO | 0

La Coppa Bernocchi, edizione 99, si sta preparando al Centenario, con un occhio alle possibili ricadute già a partire da questa edizione. La città si è colorata ed attende l’evento organizzato dalla U.S. Legnanese

Presentazione Squadre Coppa Bernocchi 46 - Sempione NewsLegnano – L’aveva detto il presidente della U.S. Legnanese, Roberto Damiani già lo scorso anno, l’ha ribadito in conferenza stampa  il primo vice  vicario Roberto Taverna, l’ha ribadito ieri alla presentazione delle squadre, Luca Roveda, secondo vice presidente della ultracentenaria associazione sportiva legnanese: Lo sport crea indotto. E la Coppa Bernocchi, un’eccellenza legnanese ne è un esempio.

Partendo proprio da ieri sera, con la presentazione delle squadre alla apprezzata ed accogliente location, Villa Sant’Uberto, che ha visto la presenta di circa trecento ospiti, ma se annoveriamo anche le squadre, stiamo parlando di circa 500 ospiti solo ieri sera. Ospiti di cui una parte si è trattenuta al ricco buffet organizzato dalla centenaria associazione sportiva U.S. Legnanese.

welcome 1 caliniCi trasferiamo, idealmente negli alberghi del territorio. E qui un’altra bella sorpresa: “In questo momento siamo sold out, grazie alla coppa Bernocchi”, ci racconta Giuseppe Calini, presidente della rete degli alberghi “La Milano che conviene”. Approfondendo, abbiamo intervistato alcuni ospiti di due alberghi legnanesi, ma la situazione è simile anche fuori, come al Poli Hotel di san Vittore Olona, dove Luigino Poli ci ha confermato la dichiarazione del collega. “Siamo al Welcome Hotel con la squadra della Nazionale di Ciclismo. Io sono stato in quest’albergo già due anni fa. L’accoglienza è stata notevole. Asia, la receptionist, è dolce e professionale. Coppa bernocchi ZincardiCi stiamo preparando al meglio e qui siamo sereni, in vista della prima tappa di domani, l’Agostoni a Lissone per poi partecipare alla attesa Coppa Bernocchi. Una vetrina per noi in vista del mondiale in Norvegia”. Queste le parole di Alberto Bettiol. Stesse parole dei colleghi che milita sempre in Nazionale, Andrea Zaccanti e Fedeli . “Abbiamo fatto un giro a Legnano. E’ una città piccola ma graziosa. E’ la prima volta che veniamo a Legnano ed in questo albergo. Mi associo al mio Collega”.

coppa bernocchi dimitriStesso entusiasmo all’Hotel 2C, del prioprietario Maurizio Castoldi, che ci “apre le porte”, ed in attesa di farci intervistare una delle più note nutizioniste a seguito di squadre importanti, segno dell’attenzione all’alimentazione per questi professionisti, incontriamo Dimitri Philippov della Gazprom.  Dimitri ci conferma l’ottima accoglienza in questo albergo e dichiara”E’ la terza volta che vengo a Legnano. Siamo accolti bene ed è una città dove riusciamo ad essere sereni, anche dal punto di vista mediadico”. Quindi Legnano è anche serenità in vista di preparazioni e sfide importanti, come la Coppa Agostoni, La Coppa Bernocchi e lo sarà anche per la Tre Valli Varesine, che completa il Trittico Regione Lombardia, il 3 ottobre.

castoldi con staff GazpromSpostandoci in giro per la città, in centro e non solo, vediamo una Legnano che si è preparata ad accogliere questo momento. Grazie all’iniziativa dell’associazione dei commercianti del presidente Paolo Ferrè ed alla disponibilità dell’amministrazione, (ed anche qualche impresa industriale come la Metallurgica legnanese che da anni accoglie nel suo spazio il seguito della Coppa Bernocchi stimolato dal presidente Giuseppe Scarpa), in vista della grande Festa di giovedi 14 in piazza San Magno, tante vetrine sono addobbate per l’evento. Esempio in corso Magenta, dove L’OtticaLEgnano ha preparato una vetrina con le belle bici di La Fuga una designer delle due ruote che ha fatto di questo Hobby una passione ed un business, come ci raccontano Lorenza e Alessandra ottica legnano fuoriOtticALEgnano ha volentieri raccolto l’invito di ASCOM di creare una vetrina per essere particolarmente vicini ad un evento che nel panorama ciclistico e sportivo in generale risulta essere un’eccellenza: la Coppa Bernocchi.
E abbiamo fatto di più: con l’intento di essere originali e di portare un valore aggiunto legato al design ci siamo rivolti a La Fuga, una giovane “artista” e designer che ci è piaciuta particolarmente per il suo lavoro di nicchia e di passione. La Fuga infatti è vicina al mondo del cycling con la customizzazione di cicli originale e di ottima fattura; propone ai suoi clienti soluzioni interessanti e innovative; realizza bici ex novo su scelta del cliente. OtticALEgnano e La Fuga insieme”.
Stesso discorso, al dirimpettaio coppa bernocchi morelloMorello Dolce e salato” dove Francesca con papà Tonino sono stati presi ad allestire la vetrina con una sfavillante bici della U.S. Legnanese con marchio rigorosamente “Legnano” (per la verità Papà Tonino e mamma Roberta sono presi anche per preparare il matrimonio di Francesca coincidente con la Coppa Bernocchi 99 edizione. È Una augurio alla giovane coppia di stare insieme almeno 99 anni di matrimonio!ndr)

Infine, solo per citare alcuni, Vetrina con una svfavillante “Bianchi”, la concorrente delle Legnano bici, nei tempi del duello Bartali-Coppi, allestita nella vetrina di Andrea di Vom Fass, corridore anche lui per la prestigiosa Libero Ferrario.  Stesso discorso, con cura dei particolari, all’enoteca Longo-EatIlaly preparata da Chiara e Paola.

Sono questi alcuni esempi di come la città si sta preparando all’attesa Coppa Bernocchi e di cosa un evento sportivo puo’ generare come indotto, con non ultimo, anche l’accoglienza annunciata dal presidente Damiani, di far visitare il Castello in attesa dell’arrivo in viale Toselli, a cura dell’associazione TurismoSempione. L’associazione turistico-culturale, metterà a disposizione due guide, per far conoscere la nostra eccellenza a questo mondo e per lasciare un ricordo indelebile della nostra città

Enzo Mari

Continua a seguirci sui nostri social, clicca qui!