loredana-berte

Tutto esaurito per la tappa legnanese del tour teatrale della cantante Loredana Bertè chiama, i fan rispondono presente. Lo spettacolo, in programma lunedì 10 dicembre, avrà inizio alle 21. Lo spettacolo è sold out.

Legnano – Tutto esaurito per la tappa legnanese del tour teatrale dell’artista, iniziato il 27 novembre a Milano. Una tournée che propone dal vivo i brani di “Liberté”, album pubblicato lo scorso 28 settembre.Il primo, dai tempi di “Babyberté” (2005), ad essere composto esclusivamente da inediti. Il disco, anticipato dai singoli “Maledetto luna-park” e “Babilonia”, ha debuttato al primo posto nella classifica di vendita dei vinili, al quarto in quello della classifica generale degli album. Accanto ai nuovi pezzi, la cantante proporrà anche alcuni dei suoi più grandi successi, da “Non sono una signora” a “Il madre d’inverno”.

La carriera di Loredana Berté è iniziata sul finire degli anni ‘60, quando muove i primi passi nel panorama musicale insieme alla sorella Mia Martini e a Renato Zero. Nel 1974 incide “Sei bellissima”, il brano che ha cambiato la carriera dell’artista. Folgorata dall’incontro con i suoni della Jamaica, nel 1979 Loredana incide “E la luna bussò”, il primo pezzo reggae italiano. È invece del 1982 “Non sono una signora”, brano che la consacra vincitrice dell’edizione di quell’anno del Festivalbar.

Gli anni ‘90, travagliati dalle vicende personali (la fine della storia con il tennista Bjorn Borg, il suicidio della sorella Mia Martini), rappresentano il periodo più cantautorale dell’artista, che nei testi elabora il lutto. Sono gli anni di “Mi manchi”, “Luna”, “Mufida”. Sul finire degli anni ‘10 Berté cambia il managament, si riaffaccia in televisione, torna in studio. Nel 2012 partecipa al festival di Sanremo, l’anno successivo è di nuovo in tour.

La redazione

Continua a seguirci sui nostri social, clicca qui!

Comments are closed.

Translate »